Trips

Il televisore? Ach, uguale a casa!

Ed è vero!!! A parte il CNN che è particolarmente interessante, anche nel senso dell’utile. In qualche modo ci sono proprio dei problemi, che possono interessare a me (a parte dell’inutile passione di Kate & William di cui non ne posso più. Da due giorni che si vede la cuoca dal 1993-97 su CNN, mentre su TNT il cuoco dal 1997-99 degli Windsor e chiedono a loro le cosa più idiotiche, come: Lei cosa pensa, riusciranno a fare dei figli nel primo anno Kate & William dopo questo stress di matrimonio? Il loro matrimonio STRESSA A ME!!!)

Poi ci sono le pubblicità. I miei cavalli di battaglia. Fosse per me, guarderei solo quelli nel break dei film.

Ma il mio vero preferito – forse mi sento nella sua propria pelle ridotta a ricordarmi solo che oggi è aprile, ma che giorno, anzi che ora….mah…l’ora rientra tra le unite di misura incomprensibili e sta tra il gallon e il OZ

Per il resto la sera godo la compagnia del NCIS, del Bones e il sempre indimenticabile CSI: Miami.

Solo che me ne sono accorta che Horatio non è un gay non dichiarato in lingua originale, che Ducky è inglese e come tale, lo fanno taaaanto tanto intelligente e formale – come gli inglesi sono considerati forse.
Quindi, niente di nuovo, la sera rimane il mio tempo per volare nei pensieri a casa, grazie a questa globalità. Solo Fungo e Riso e Giorgio non ci sono. kinda’-homesickness …?

Standard

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s